skip to main content
Lingue:

High resolution nuclear magnetic resonance spectroscopy (NMR) studies on meat components. Potentialities and prospects

Brescia , M.A. ; Caputi Jambrenghi , A. ; Di Martino , V. ; Sacco , D. ; Giannico , F. ; Vonghia , G. ; Sacco , A.

Italian Journal of Animal Science, 2002, Vol.(2), pp.151-158 [Rivista Peer Reviewed]

Fulltext disponibile

Citazioni Citato da
  • La spettroscopia di risonanza magnetica nucleare (NMR) ad alta risoluzione nello studio della composizione delle carni. Potenzialita' e prospettive

  • Titolo:
    High resolution nuclear magnetic resonance spectroscopy (NMR) studies on meat components. Potentialities and prospects
  • Autore: Brescia , M.A. ; Caputi Jambrenghi , A. ; Di Martino , V. ; Sacco , D. ; Giannico , F. ; Vonghia , G. ; Sacco , A.
  • Note di contenuto: In recent years, increasing application of nuclear magnetic resonance (NMR) spectroscopy in the study of the agricultural food products has been remarked, thanks to the advantages of this technique over other conventional analytical techniques. This preliminary work presents, for the first time, the application of an innovative NMR technique, the proton high resolution magic angle spinning (1H HR-MAS), for studying meat features. It stresses that this method makes it possible to acquire qualitative and quantitative information about chemical composition, both quickly and without any particular preparation of the sample to be analysed. Finally, the study highlights the potentiality of this method in defining the origin of meat and the possibility of identifying meat adulteration
    Negli ultimi anni si e' riscontrato un sempre crescente impiego della spettroscopia di risonanza magnetica nucleare (NMR) come mezzo di indagine nel campo agro-alimentare. Cio' e' dovuto ai numerosi vantaggi che questa tecnica presenta rispetto ad altre tradizionali tecniche di analisi. In questa indagine preliminare, uno stesso pezzo di carne bovina e' stato sottoposto a due metodiche di preparazione e di analisi NMR ad alta risoluzione. Nel primo caso si e' seguito un procedimento, riportato in letteratura, che ha permesso di ottenere un estratto del campione in HCl 1M, successivamente analizzato con uno strumento NMR a 500 MHz; nel secondo, il campione di carne, dopo liofilizzazione, e' stato direttamente analizzato attraverso una innovativa tecnica NMR (1H HR-MAS) per l'analisi di solidi. Gli spettri NMR cosi' ottenuti permettono di mettere in evidenza numerose classi di composti chimici, ma da un confronto e' emerso che la tecnica 1H HR-MAS e' da preferirsi, in quanto non necessita di alcuna particolare preparazione del campione da sottoporre ad indagine. L'assegnazione di gran parte dei segnali presenti negli spettri e' stata effettuata grazie all'ausilio di tecniche di spettroscopia NMR bidimensionale. Infine, vengono messe in evidenza la potenzialita' del metodo nella caratterizzazione della provenienza delle carni e la possibilita' di individuare eventuali sofisticazioni delle stesse ; Summaries (En, It) ; 1 table; 4 graphs; 21 ref.
  • Fa parte di: Italian Journal of Animal Science, 2002, Vol.(2), pp.151-158
  • Soggetti: Meat ; Nmr Spectroscopy ; Sampling ; Proximate Composition ; Quality Controls ; Quality ; Viande ; Spectroscopie Rmn ; Echantillonnage ; Composition Globale ; Controle De Qualite ; Qualite ; Carne ; Espectroscopia Rmn ; Muestreo ; Composicion Aproximada ; Control De Calidad ; Calidad ; Carne ; Spettroscopia Rmn ; Campionamento ; Composizione Globale ; Controlli Di Qualita' ; Qualita'
  • Lingua: Inglese
  • Tipo: Articolo
  • Identificativo: ISSN: 1594-4077
  • Fonte: AGRIS (Food and Agriculture Organization of the United Nations)

Ricerca in corso nelle risorse remote ...