skip to main content
Lingue:

Dallo Stato dittatoriale alla scomparsa dello Stato. I due scenari dell'opinione pubblica italiana 1940-43 - 1943-45

Colarizi, Simona

Mélanges de l’École française de Rome. Italie et Méditerranée, 1996, Vol.108(1), pp.19-31 [Rivista Peer Reviewed]

Fulltext disponibile

Citazioni Citato da
  • Titolo:
    Dallo Stato dittatoriale alla scomparsa dello Stato. I due scenari dell'opinione pubblica italiana 1940-43 - 1943-45
  • Autore: Colarizi, Simona
  • Note di contenuto: Simona Colarizi, Dallo Stato dittatoriale alla scomparsa dello Stato. I due scenari dell'opinione pubblica italiana 1940-43 - 1943-45, p. 19-31. Per valutare i ruolo e il peso dell'opinione pubblica italiana durante la seconda guerra mondiale, in rapporto al potere decisionale dei vertici istituzionali e politici, si deve necessariamente far riferimento a due contesti di segno opposto. 1. Dal 1940 al 1943 in Italia è al potere la dittatura fascista che non consente alcuna libera espressione dell'opinione. L'opinione è «pubblica» nella misura in cui viene autorizzata dai vertici dei fascismo ad essere divulgata e ad avere voce. Sotto questo profilo indagare sull'opinione pubblica in questo periodo vuol dire analizzare la politica fascista della comunicazione. Va però considerato che, malgrado gli sforzi dei fascisti, la dittatura non si presenta come un monolite totalitario : all'interno dello Stato (v. retro) fascista si agitano una pluralità di poteri - monarchia, esercito, grande capitale, Chiesa - che a partire dalla guerra cominciano a distaccarsi dal fascismo. Il loro atteggiamento ha una grande influenza sull'orientamento politico degli Italiani. C'è poi il contro-potere dell'antifascismo che proprio negli anni del conflitto accelera la sua penetrazione nel paese. 2. A partire dal 1943, dopo il crollo del fascismo, l'Italia si disgrega. Il territorio nazionale è smembrato tra le armate delle potenze straniere, mentre lo Stato letteralmente scompare nella lotta tra tre poteri - i fascisti di Salò, la monarchia, gli antifascisti - che rivendicano tutti la propria legittimità di fronte ad un'opinione pubblica, adesso più libera di esprimersi - per lo meno nelle zone liberate dagli Inglesi e dagli Americani - ma certamente confusa di fronte ad un quadro di riferimento così indeterminato. Colarizi Simona. Dallo Stato dittatoriale alla scomparsa dello Stato. I due scenari dell'opinione pubblica italiana 1940-43 - 1943-45. In: Mélanges de l'École française de Rome. Italie et Méditerranée, tome 108, n°1. 1996. pp. 19-31.
  • Fa parte di: Mélanges de l’École française de Rome. Italie et Méditerranée, 1996, Vol.108(1), pp.19-31
  • Soggetti: History & Archaeology
  • Lingua: Francese
  • Tipo: Articolo
  • Identificativo: ISSN: 1123-9891 ; DOI: http://dx.doi.org/10.3406/mefr.1996.4419
  • Fonte: PERSEE Program (via CrossRef)

Ricerca in corso nelle risorse remote ...